ticinello

Vi faccio vedere io!

 
Non c’è niente di meglio che vedere con i propri occhi le opere realizzate, i progetti e le aree della Milano del futuro per rendersi conto di quanto una città possa diventare più bella.
Vorrei avere il piacere di accompagnarvi di persona in alcuni posti della Milano trasformata e in alcuni luoghi della Milano del futuro
Andiamo insieme ad ammirare come è cambiata e come cambierà Milano!
Ho pensato a cinque luoghi trasformati e cinque in trasformazione.
Mi sono divertita a inserire elementi diversi legati a destinazioni di uso differenti: nuovi parchi, meravigliose sedi di fondazioni culturali, brillanti esperimenti housing sociale e suggestivi interventi di recupero di aree che hanno veramente cambiato volto.
Ovviamente avrei potuto sceglierne anche altre, gli interventi non mancano, ma alla fine ho optato per queste. 
Ah, voglio essere sincera: un paio di posti dell’elenco sono nuovi anche per me…  accompagnandovi avrò l’occasione finalmente di vederli!
C’è poi una sezione specifica per chi vuole provare qualche impianto sportivo rinnovato.
 
Quindi ora scegliete quale posto volete vedere e io vi porto!
 
 

 
 
Milano rinnovata
Fondazione Prada/Largo Isarco
La nuova sede milanese della Fondazione Prada progettata dallo studio di architettura OMA, è il meraviglioso risultato della trasformazione di una distilleria risalente agli anni dieci del Novecento. Un gioiello.
Parco Trapezio/Quartiere Santa Giulia
Sembrava una sfida impossibile e invece ce l’abbiamo fatta. Ce lo ricordiamo tutti l’incubo di questo quartiere. Ora, dopo anni di attesa, abbiamo 45 mila metri quadrati di verde, 250 alberi, aree gioco per bambini e aiuole didattiche.
Casa della Memoria/Via Confalonieri
L’edificio, nel cuore dell’Isola, è stato realizzato all’interno del complesso di Porta Nuova, tra i nuovi grattacieli e la vecchia Milano. Ospita le associazioni dei partigiani e degli ex deportati, delle vittime delle stragi e del terrorismo. Un luogo importante, soprattutto per i giovani.
BASE/via Bergognone
L’ex Ansaldo riprende vita con un nuovo spazio dedicato alla cultura in tutte le sue forme. Gli spazi del progetto sono diversi e includono co-working, laboratori attrezzati, caffetteria, foresteria, aree per mostre ed eventi temporanei.
Housing sociale “Cenni di cambiamento”/Via Gabetti
Questo è veramente  il mio preferito. L’intervento Cenni di Cambiamento ha permesso la creazione di un contesto abitativo sostenibile e collaborativo. L’intervento offre appartamenti a prezzi contenuti e una soluzione abitativa innovativa. I destinatari solo prevalentemente giovani.
 
 piscina solari-4
 
 
Milano sportiva.
(poche storie, qui vi voglio a nuotare con me)
 
Piscina Solari/Via Montevideo
La “mia” piscina, quella sotto casa. Della Solari conosco ogni singola piastrella. Nel 2015 è stata completamente rifatta e ampliata la vasca, rinnovati gli spogliatoi e rimessa a posto la struttura. Ora c’è una corsia in più, si nuota meglio ed è ancora più luminosa.
Centro Sportivo Iseo/Quartiere Affori
Chiuso nel 2011 dopo essere stato danneggiato da un incendio di stampo mafioso, dal 2015 il palazzetto è tornato al quartiere. Ora è un luogo di sport e socialità ed è diventato un simbolo della lotta di Milano all’illegalità.
 
 bovisa

                                                                                                                                                      

Milano del futuro
Scali Ferroviari
Un milione e trecentomila metri quadrati di aree dismesse. Lo spazio inutilizzato nei principali scali ferroviari di Milano è una piccola città nella città, ed è al centro di un progetto del Comune di Milano che prevede di avviarne la trasformazione con nuovi immobili, nuove strade, nuovi spazi comuni e tanto verde.
Torre Galfa/Via Galvani
L’edificio abbandonato dal 2001 e occupato dal collettivo Macao, diventerà alla fine del 2017 una struttura ad alta efficienza energeticaSarà un hotel fino al suo dodicesimo piano e un edificio residenziale dal tredicesimo al trentunesimo.
Teatro Lirico/Via Larga
Dopo sedici (sic!) anni di abbandono e degrado, il Lirico tornerà al suo splendore fra un anno. Questa amministrazione ha deciso un importante investimento per il restauro: la progettazione è stata affidata all’Ufficio tecnico dei Lavori pubblici che ha realizzato il progetto esecutivo in collaborazione con il Politecnico di Milano.
Mare Milano/Via Novara e Via Torrette di Trenno
L’unico mare che mi piace (altrimenti sempre in montagna).
La programmazione di mare culturale urbano prende vita in due spazi vicini tra loro: Cascine Torrette di Trenno – in apertura a maggio 2016 – e Via Novara 75– in costruzione nel 2016. Sono circa 7700 mq  che comprenderanno: cinema, sale teatrali e per concerti, co-working, studi di registrazione e sale prova musica, atelier e spazi di prova e formazione, spazi per la comunità, caffé e bistrot, una corte, una grande area di verde pubblico e un passaggio sempre aperto sulla città.
Ex Centrale del latte/Via Sarfatti
Sarà il nuovo campus Bocconi. Dall’accordo tra Comune e università il progetto che farà nascere un campus  sull’area dell’ex centrale del latte. Saranno costruite una residenza universitaria, un’area con piscina olimpica e un parco con zone ricreative.
Quasi quasi torno indietro e mi iscrivo alla Bocconi!
 
Ecco qui, queste sono i luoghi che ho selezionato per voi. Scegliete quelli che vi incuriosiscono di più, quelli che vi interessano maggiormente. Vi aspetto per un caratteristico tour milanese!
Scrivetemi o chiamatemi dicendomi quale o quali dei posti volete vedere e lasciandomi i vostri riferimenti.
elena.buscemi@corrimilanocorri.it
tel. 366.5657277
 
 
 
 
 

 

campus bocconi.